Codici a barre

Nel pannello Codici a barre è possibile recuperare informazioni e configurare il motore, i modelli e la coda di processamento dei codici a barre.

Motore Codici a barre

In questa scheda è possibile specificare:

  • i modelli che definiscono le politiche di inclusione/esclusione per le operazioni dell'attività pianificata Processore Codici a Barre
  • le dimensioni del batch che è il numero massimo di documenti elaborati ad ogni esecuzione (un valore <1 non applica alcun vincolo)
  • la soglia minima di larghezza dell'immagine in pixel

Queste operazioni sono disponibili:

Salva: tutte le modifiche verranno salvate.

Reimposta tutti per il Processamento: tutti i documenti con un modello valido saranno ri-processati durante la prossima esecuzione dell'attività pianificata Processore Codici a Barre.

Modelli

In questo pannello è possibile definire il modello che verrà associato ad ogni classe documentale.

 

Queste operazioni sono disponibili:

Salva: tutte le modifiche verranno salvate.

Aggiungi modello: aggiunge una nuova riga nella tabella dei modelli. È possibile selezionare una classe documentale dal menù a tendina.

Facendo doppio clic su un elemento del modello è possibile inserire o modificare il modello. È presente una legenda esplicativa dei vari token che possono essere utilizzati per comporre il modello.

NOTA : Se vuoi vedere tutti gli attuali modelli di una classe documentale, selezionala dal menù a tendina.

Di seguito un approfondimento sui token disponibili di default:

  • filename: rappresenta il nome del file, dopo che il processore del codice a barre lo ha letto, cambierà il nome del file del documento
  • customId: un identificativo personalizzato del documento
  • language: la lingua del documento utilizzando la notazione Java Locale: 2 caratteri codice lingua ISO 639 alpha-2 o codice lingua 2 caratteri e 2 caratteri codice ISO 3166 alfa-2 del paese. Per maggiori informazioni https://docs.oracle.com/javase/8/docs/api/java/util/Locale.html
  • tag: rappresenta una etichetta da applicare al documento
  • templateId: lo ID (idendificatore) della classe documentale del documento
  • folderId: rappresenta lo ID della cartella in cui verrà archiviato il documento. Può essere utilizzato per spostare automaticamente un documento tra le cartelle
  • skip: un codice a barre che deve essere saltato

Elaborazione condizionale

Per ciascun modello è possibile definire opzionalmente espressioni di inclusione/esclusione e dichiarazioni di formato per elaborare o saltare uno specifico codice a barre.

In Includi ed Escludi puoi scrivere un'espressione regolare, mentre nel Formato specifichi un insieme di possibili formati di codice a barre.

Quando viene rilevato un codice a barre, viene elaborato solo se:

  1. il formato è uno di quelli specificati e
  2. il valore non corrisponde all'espressione di esclusione e
  3. il valore corrisponde all'espressione inclusione

Per scrivere espressioni regolari corrette per Includi ed Escludi, familiarizzare con la sintassi delle espressioni regolari.

Coda di processamento

In questo pannello è possibile vedere tutti i documenti non ancora elaborati. È possibile rendere un documento non processabile facendo clic destro sulla voce e selezionando l'opzione Marca come non processabile.