Attività pianificate

Nel sistema esistono dei processi che vengono eseguiti durante la normale operatività del programma anche senza l'intervento di un utente. Tali processi sono detti operazioni pianificate perché è possibile pianificare la loro esecuzione. La sezione [Attività pianificate] ti consente di programmare l'esecuzione di questi processi.

La lista delle attività pianificate mostra:

  • Abilita/Disabilita
  • Nome dell'attività
  • Data di ultima esecuzione
  • Data di prossima esecuzione
  • Pianificazione
  • L'indicazione dello stato di avanzamento

L'attività può essere lanciata solo se è abilitata. Ogni attività pianificata può essere eseguita o fermata, abilita o disabilitata selezionadola con il tasto destro del mouse e poi scegliendo l'operazione nel menù contestuale.

Pianificazione

Benché le operazioni pianificate possano anche essere lanciate quando vuoi tu, come suggerisce il nome, esse vengono generalmente eseguite sulla base di una pianificazione temporale. Selezionando un'attività, verrà mostrato il pannello di dettaglio di pianificazione dove puoi pianificare l'esecuzione. Per salvare tutte le nuove impostazioni, devi confermare premendo il pulsante Salva.

Puoi scegliere fra le modalità semplice e avanzata. In quest'ultima la pianificazione dell'esecuzione avviene mediante la specifica di 6 campi (come per il comando cron di Unix) di seguito elencati:

Nome campo
Valori ammessi
Caratteri speciali
Secondi 0-59 , - * /
Minuti 0-59 , - * /
Ore 0-23 , - * /
Giorno del mese 1-31 , - * ? / L W
Mese 1-12 , - * /

Giorno della settimana

1-7 (1=domenica) , - * ? / L #

I caratteri speciali configurabili assumono il seguente significato:

  • Il carattere '?' è consentito nel giorno del mese e nel giorno della settimana. Viene usato per definire nessun giorno specifico.
  • Il carattere '*' si usa per specificare tutti i valori. Ad esempio '*' nel campo dei minuti indica “ogni minuto”.
  • Il carattere ',' si usa per specificare valori addizionali. Per esempio 2,4,6 nel giorno della settimana indica “i giorni di lunedì, mercoledì e venerdì”.
  • Il carattere '/' è usato per specificare incrementi. Per esempio '0/15' nel campo dei secondi indica “i secondi 0, 15, 30 e 45” e “5/15” nello stesso campo indica “i secondi 5, 20, 35 e 50”.
  • Il carattere 'L' è ammesso per il giorno del mese e il giorno della settimana. Questo carattere ha un significato differente per i due campi. Nel campo del giorno del mese indica l'ultimo giorno del mese(31 Gennaio, 28 Febbraio ...). Se usato nel giorno della settimana, indica l'ultimo giorno xx del mese ad esempio “6L” indica “l'ultimo venerdì del mese”.
  • Il carattere 'W' è consentito per il giorno della settimana. Esso è usato per specificare il giorno lavorativo della settimana più vicino(lunedì, venerdì) al giorno specificato. Se ad esempio si specifica “15W” come giorno del mese si intende “il giorno lavorativo più vicino al 15 del mese”. Così se il 15 è sabato, verrà preso venerdì 14. Se invece il 15 è domenica, allora verrà preso lunedì 16. Se il 15 è martedì, verrà preso martedì 15.
  • Il carattere '#' è consentito per il giorno della settimana. Tale carattere è usato per specificare il “#esimo giorno del mese”. Per esempio il valore “6#3” indica il 3° venerdì del mese.

I caratteri 'L' e 'W' possono essere combinati nel campo del giorno del mese e indicano l'ultimo giorno lavorativo del mese.

Oltre ai parametri descrittivi della pianificazione, è possibile impostare la specifica sulla durata massima dell'elaborazione. Qualora questa sia specificata, la procedura verrà automaticamente interrotta trascorso il tempo impostato.

Stato di avanzamento Log

Quando un'operazione è in esecuzione, è possibile dedurlo da quanto mostrato nella colonna Avanzamento. La barra di progressione verrà aggiornata costantemente mostrando la percentuale di avanzamento e un'icona animata segnala che il processo è in esecuzione. Questa icona è cliccabile e consente di interrompere l'esecuzione. Quando invece l'operazione non sta eseguendo, la stessa icona appare immobile e cliccandola si provoca il lancio dell'esecuzione. Ogni operazione pianificata ha poi un file di log dedicato che può essere ispezionato selezionando l'elemento attività nell lista. Questo log mostra nel dettaglio come procede l'esecuzione.

Nota

Non tutte le operazioni pianificate sono in grado di fornire lo stato di avanzamento dell'elaborazione. In questi casi la barra di progressione non indica la percentuale di avanzamento e rimane indeterminata.